Bayahibe (askanews) - Due grandi strutture sulla spiaggia di Bayahibe, nella zona di La Romana in Repubblica Dominicana, che rappresentano una destinazione classica per molti turisti del nostro Paese. "Il Viva Dominicus è il villaggio in assoluto più visitato dal mercato italiano in tutta l'area dei Caraibi". Diego Giribaldi è il direttore generale - gerente general come si dice qui - del Viva Dominicus Beach e del Viva Dominicus Palace, due resort del gruppo Viva Wyndham che ogni anno accolgono migliaia di italiani. E che, per rimanere fedeli alle promesse di alti standard qualitativi, richiedono costanti investimenti. "Noi oggigiorno - ha aggiunto Giribaldi - abbiamo per esempio ristrutturato tutti i buffet di entrambe le strutture, Beach e Palace, concludendo con il Palace nell'ottobre 2015, dove con un importantissimo investimento abbiamo completamente ristrutturato il lobby e il buffet principale".La spiaggia di Bayahibe ha tutte le caratteristiche che nell'immaginario collettivo corrispondo ai lidi caraibici, ma questi paesaggi diventano ancora più evidenti nella vicina isola di Saona, dove il Viva Dominicus ha anche una lussuosa appendice. "Abbiamo una spiaggia esclusiva per i nostri clienti di 10mila metri quadrati, probabilmente nel punto più bello dell'isola, con un ristorante che abbiamo appena inaugurato e che offrirà un'opzione un poco diversa di visitare l'isola, perché è un prodotto Vip, come lo chiamano da queste parti". Oltre l'esperienza gastronomica c'è naturalmente quella del mare, talvolta solcato da barche veloci che non sempre rispettano la distanza dalle spiagge. Ma se si trova il catamarano giusto, ecco che scatta anche la festa. E il tramonto sulle acque caraibiche resta un'offerta che non si può rifiutare.