Roma, (askanews) - Gli agenti della polizia di Stato hanno fatto visita all'ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma, portando gli auguri di Natale e il lancio dell'iniziativa "Festeggiamo in sicurezza". Ogni anno infatti, proprio a causa dei botti di Capodanno, si contano decine di feriti, soprattutto tra i più piccoli.Nella storica sede dell'ospedale al Gianicolo, gli artificieri, tra cui anche un robot-artificiere, e i cinofili della polizia di Stato hanno incontrato i piccoli pazienti e i loro genitori, nell'intento di divertire ed educare alla legalità con dimostrazioni pratiche legate ai pericoli prodotti dall'uso improprio dei fuochi d'artificio.Ai bambini è stato anche distribuito un volantino con delle istruzioni per ricordare che anche i giochi che appaiono più innocui - come le stelline, i petardi e le miccette - sono sempre pericolosi. I ringraziamenti dei medici dell'ospedale:"Questa è una giornata un po' particolare. La prima cosa che devo dire è un grazie alla polizia di Stato per averci fatto questa visita e grazie anche per avere portato degli strumenti che sono preziosi, in questo periodo, un po' sempre, in questo periodo in modo particolare, perché la festa può trasformarsi in una tragedia. Giocando o cercando il gioco gli può cambiare la vita"