Runnymede (askanews) - La Gran Bretagna ha celebrato gli 800 anni della Magna Carta, il documento siglato dal re inglese Giovanni Senzaterra nel 1215 che, mettendo dei vincoli al potere del sovrano e dando garanzie ai baroni, è diventato l'origine dello Stato di diritto. "La Magna Carta è ancora più rilevante oggi, per secoli è stata citata per promuovere i diritti umani e alleviare le sofferenze, ma per ironia della sorte, qui in Gran Bretagna dove è stata creata, il buon nome dei diritti umani qualche volta viene distorto e svalutato, ha detto il premier David Cameron, sottolineando "è il momento giusto per ribadire i suoi principi.Cameron ha parlato nel corso di una cerimonia a cui ha partecipato anche la Regina Elisabetta e che si è svolta a Runnymede, nel sud dell'Inghilterra, dove Giovanni Senzaterra firmò la Carta che per la prima volta sancì che gli uomini avevano dei diritti di fronte al potere.