Roma (TMNews) - Dimezzamento dell'arretrato della giustizia civile e dei tempi del processo. Sono alcuni dei punti principali della riforma della giustizia annunciata dal premier Matteo Renzi. Ci sarà anche la responsabilità civile dei magistrati "Chi sbaglia, paga" ha detto il premier in conferenza stampa.