Con la dichiarazione di inammissibilità della commissione Bilancio, la Camera blocca l'emendamento alla manovra sul rito sommario nei processi civili. Sfuma così, causa fine legislatura, la possibilità di introdurre una procedura semplificata per la giustizia civile capace di abbattere i tempi processuali. “Parlamento24” fa il punto sull'occasione mancata con la presidente della commissione Giustizia di Montecitorio Donatella Ferranti (Pd).