Roma, (askanews) - L'8 dicembre doppia data storica: per l'inizio del Giubileo della Misericordia e per la prima in mondovisione non sperimentale televisiva in 4K Ultra HD, in occasione dell'apertura della Porta Santa da parte di Papa Francesco.L'iniziativa è stata promossa dalla segreteria per la comunicazione della Santa Sede. Le riprese saranno prodotte dal Centro televisivo vaticano, in partnership con Sony e con l'ausilio di DBW Communication, con la ritrasmissione mondiale resa possibile dal supporto di Eutelsat e Globecast. Un Giubileo dunque ad altissima tecnologia televisiva. Il perchè della scelta lo spiega Mons. Viganò, prefetto della Segreteria per la Comunicazione:"Intanto per una fruizione immersiva e di qualità molto alta, poi per consegnare alla storia dei documenti importanti e poi perchè credo che il CTV debba aprirsi e per questo imparare anche dall'esterno professionalità e upgrade tecnologico per un servizio sempre migliore al Santo Padre e alla Sede Apostolica".Diciannove le telecamere in campo per la cerimonia dell'8 dicembre, tra esterno ed interno della Basilica di San Pietro, con l'utilizzo di 3 mezzi mobili rinnovati OB Van per una trasmissione in Ultra HD visibile oltre che dal satellite anche su alcuni schermi scelti non a caso, tra cui il carcere di San Vittore e il Policlinico Gemelli. Tecnologia non fine a se stessa, dunque, ma al servizio di una missione chiara. Stefano D'Agostini, direttore tecnico del Centro televisivo vaticano: "Dobbiamo tenere presente la potenza del messaggio che veicoliamo, ed è nostro preciso dovere veicolarlo nel modo migliore possibile. La scelta del 4K va in questa direzione".Protagonisti della prima mondovisione Live Ultra HD saranno comunque 3 satelliti Eutelsat che assicureranno la distribuzione planetaria dell'evento confermando una collaborazione di avanguardia tecnologica già rodata con il CTV. Renato Farina, amministratore delegato di Eutelsat Italia: "Da 2 anni a questa parte abbiamo acquisito delle posizioni orbitali e abbiamo una distribuzione mondiale, un anno e mezzo fa c'è stata la mondovisione per la cerimonia dei 2 Papi in HD e l'8 dicembre sarà la volta della mondovisione in 4K. Apriamo le porte verso la nuova televisione del futuro".