Roma, (askanews) - Ennesima tragedia dell'immigrazione a Calais dove un giovane africano è stato travolto da un treno merci presso l'ingresso del tunnel dell'Eurostar. L'incidente è avvenuto in piena notte; secondo le autorità francesi il giovane era sudanese o forse eritreo.Sono almeno dieci i migranti che sono morti nel tunnel o nelle sue vicinanze da giugno, nel tentativo di raggiungere la Gran Bretagna passando a piedi sotto la Manica o salendo sui camion.E sono circa tremila i migranti accampati nella città francese. Provengono per lo più da vari paesi africani, dall'Afghanistan e dalla Siria. In luglio, la società Eurotunnel aveva dichiarato che ogni notte circa duemila persone cercavano di passare il confine sottomarino; da allora nuove barriere sono state erette intorno ai binari e la Francia ha aumentato i controlli di polizia.