Rho (askanews) - Dopo avere conquistato i visitatori di Expo a colpi di patatine fritte, birra e cioccolato il Belgio ha festeggiato la giornata nazionale che l'esposizione universale gli ha dedicato con una cerimonia alla quale ha partecipato la regina Mathilde d'Udekem d'Acoz.Dopo gli inni nazionali suonati dal vivo con pianoforte e violino la regina Mathilde, alternando l'italiano al francese, all'inglese e al fiammingo, ha detto di avere apprezzato molto il tema di Expo, "Nutrire il Pianeta, energia per la vita", e ha sottolineato che è "inaccettabile" il numero delle persone che ancora soffrono la fame nel mondo. Una condizione dal quale il Pianeta potrà uscire, ha concluso, anche con il contributo della creatività del Belgio in fatto di produzione agroalimentare. Un esempio è l'acquaponica, un ecosistema che abbina la coltivazione di verdura all'allevamento di pesci. Dalle vasche esce concime naturale per le piante, mentre le stesse piante depurano l'acqua permettendo ai pesci di continuare a nuotare.