Il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi traccia una quadro di luci e ombre nell'intervento che chiude la prima giornata del Viaggio nell'Italia che innova promosso dal sole 24 Ore e dalla stessa confederazione imprenditoriale: una crescita ancora stentata, uno scatto che ancora non c'è, un Paese di solisti, non ancora un'orchestra.