Napoli (askanews) - Giocattoli, elettrodomestici ma anche tanto abbigliamento donato a chi ne ha bisogno. Tutto materiale di provenienza illecita, per un valore di oltre un milione di euro, devoluto in beneficenza a ospedali pediatrici e istituti di assistenza. Accade a Napoli dove i carabinieri hanno consegnato biliardini, altalene, palloni, televisori, arredi,magliette, cappellini e occhiali da sole in regalo ai nosocomi cittadini. Tra gli isitituti che hanno benificato di questo dono inaspettato anche l'ospedale pediatrico, Posilipon Santobono, diretto da Pasquale Arace"Siamo stati contattati dai carabinieri e immediatamente abbiamo risposto positivamente a questa iniziativa di grande valenza per noi: sappiamo che il materiale sequestrato è di provenienza illecita ed è utilissimo per le attività istituzionali della fondazione".A essere regalato il carico rinvenuto lo scorso febbraio in un grosso centro di smistamento commerciale nella zona Est del capoluogo campano nel quale i carabinieri intercettarono 18container contenenti circa due milioni di euro di merce di provenienza illegale. Dopo accurate indagini, non essendo emersa la riconducibilità legittima di buona parte della merce, la procura della Repubblica di Napoli e i carabinieri del comando provinciale hanno deciso di donare tutto. E' la prima volta che un sequestro di materiale così ingente viene dato in beneficenza a istituti sanitari e assistenziali.