Florida, (TMNews) - Una pacca scherzosa di troppo costa 30 giorni di prigione al giocatore di Football americano Chad Jhonson.Lo sportivo è in tribunale per aver violato la libertà vigilata, regime a cui è sottoposto dopo le violenze domestiche nei confronti dell'ex moglie, la star dei reality Evelyn Lozada.Grazie al patteggiamento Jhonson avrebbe evitato il carcere, se non avesse deciso di esprimere la sua soddisfazione con una pacca al suo avvocato, come si usa fra sportivi.La corte scoppia a ridere e il giudice Kathleen McHugh si infuria. "Io non penso che stia prendendo tutto questo sul serio" gli dice. "L'intera aula rideva, questo non è un gioco, rifiuto il patteggiamento".Inutili le scuse di Jhonson che ha provato a giustificarsi "Non ho alcuna voglia di scherzare, la mia vita è un disastro" dice, alludendo al divorzio dalla moglie che a causa dell'episodio violento lo ha immediatamente lasciato dopo un mese dal matrimonio e alla sua carriera a rischio dopo che i Miami Dolphins lo hanno scaricato a causa dei suoi problemi legali.Il giudice non è arretrato di un passo e lo ha condannato a 30 giorni di carcere.