Roma, (askanews) - Paura sullo Shinkansen, il treno ad alta velocità giapponese considerato tra i più confortevoli, puntuali e sicuri al mondo.In un vagone si è sviluppato un incendio dopo che un uomo si è dato fuoco a bordo. Ci sarebbero almeno due morti e diversi feriti, molti intossicati, secondo i media giapponesi che riportano il bilancio della polizia di Odawara, a 70 km a sud-ovest di Tokyo. A perdere la vita sarebbero stati proprio l'uomo che si è dato fuoco e una passeggera.Il treno "proiettile" viaggiava da Tokyo a Osaka con circa 1000 passeggeri a bordo, e, come hanno mostrato le immagini della tv pubblica giapponese, si è fermato sui binari all'altezza di Odawara appena si sono sviluppate le fiamme.Alcuni testimoni hanno raccontato di un passeggero a bordo che si è ricoperto di benzina, prima di darsi fuoco.Subito sono intervenuti i pompieri attorno ai vagoni per cercare di arginare l'incendio.Fa un certo effetto parlare di un problema sull'impeccabile Shinkansen, che ha iniziato le sue attività nel 1964 per i Giochi Olimpici e non ha mai fatto registrare vittime o incidenti a bordo. I suoi treni viaggiano con la frequenza di una metropolitana, vengono presi da circa 400mila passeggeri al giorno e raggiungono in media una velocità di circa 285 km orari.(Immagini: Afp)