Tokyo, (TMNews) - Kimono e sandali di legno per celebrare il passaggio all'età adulta. E non importa se una fitta nevicata sta paralizzando il Paese: l'abito tradizionale è d'obbligo in Giappone per festeggiare il ventesimo compleanno."Questa cerimonia serve per ringraziare i genitori che ci hanno accompagnati fino all'ingresso nella maggiore età", spiega questa studentessa di musica. Insieme a tante ragazze e ragazzi della classe 1993 partecipa a un festeggiamento collettivo di quartiere a Tokyo con canti e balli insieme alle famiglie."Non vedo l'ora di farmi un bicchierino", racconta questa ragazza. A vent'anni in Giappone si diventa maggiorenni: si può bere, si può fumare e naturalmente votare. Ma, finita questa festa di iniziazione, sarà per i giovani giapponesi il momento di cercare un'occupazione. Pessimisti sul futuro, secondo un'indagine il 50% dei giovani si sentono preoccupati. "Oggi - spiega questa ragazza - la prospettiva della disoccupazione rappresenta una fonte d'ansia per la nostra generazione. Ma non per questo mi sento scoraggiata". Altra sfida per i nuovi adulti sarà quella di finanziare la vita dei più anziani. Quest'anno i ventenni sono solo l'1% della popolazione, mentre un quarto dei giapponesi hanno oltre 65 anni.(immagini Afp)