Tokyo (TMNews) - Un'esplosione, poi una nube di fumo nel pieno di una giornata di sole. Il vulcano Ontake, nel Giappone centrale, è tornato a eruttare a sorpresa dopo 35 anni e ha fatto una strage tra gli escursionisti che regolarmente frequentano la montagna, alta più di 3mila metri e meta di molti sportivi. Nonostante le imponenti operazioni di soccorso, infatti, non è stato possibile salvare decine degli alpinisti che erano rimasti bloccati sulle pendici del vulcano: più di 30 corpi sono stati ritrovati quando ormai non presentavano più segni di vita.Il vulcano Ontake si trova sull'isola di Honsu a poco più di 200 km da Tokyo. La sua ultima grande eruzione era stata registrata nel 1979.