Padova, (TMNews) - L'Italia è in ritardo in tema di quote rosa ma non può permettersi di "mollare". A dirlo il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, nel corso della conferenza stampa al termine della visita all'Enaip di Padova. "La legge elettorale - ha sottolineato la Segretario di Scelta Civica - spetta al Parlamento ma sulla base di un patto di maggioranza dopo un confronto con l'opposizione. Nonostante non ci sia un paese europeo con la determinazione del 50/50 di quote rosa per legge, noi siamo comunque in ritardo, lo dico per storia vissuta e su questo tema non possiamo mollare", ha concluso.