Roma, (askanews) - Alla vigilia della riapertura delle scuole, il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, ha dato i primi numeri sul piano di assunzioni previsto dalla Buona scuola. Sono 38mila gli insegnanti assunti in tutta Italia."Ventinovemila hanno avuto il contratto firmato ad agosto, 9.000 hanno avuto la proposta questa notte che si concluderà con la loro volontaria accettazione entro l'11 di settembre. Sono 10.000 insegnanti in più rispetto all'anno scorso, un po' più del 30%".Per quanto riguarda la mobilità, il ministro precisa che 31mila degli assunti resteranno praticamente a casa propria, di questi solo 2.000 avranno una mobilità ridotta. Ma 7.000 dovranno spostarsi."Settemila insegnanti a cui faremo i contratti sulla base delle proposte di assunzione che abbiamo inoltrato stanotte saranno in mobilità più ampia: il grosso sarà da Sud verso il Nord, anzi verso il Centro-Nord.Un'altra fase del piano di assunzioni prevede altri 55mila insegnanti come potenziamento dell'organico, che entreranno in classe entro il 15 novembre. Giannini annuncia che nella scuola italiana ci sarà un potenziamento di competenze nell'educazione musicale, artistica, economica e finanziaria, nelle lingue straniere e nelle materie scientifiche. Facendo un identikit degli insegnanti, ha detto che un insegnante su due ha meno di 40 anni e l'87,3% è donna.Inoltre, l'assegnazione del fondo di funzionamento alle scuole raddoppia rispetto allo scorso anno: da 110 milioni passa a 233. E per la prima volta viene assegnato a settembre, anziché tra dicembre e gennaio, permettendo così di programmare le attività in base al budget a disposizione.