Gerusalemme, (TMNews) - Due minuti di silenzio, interrotti solo dal suono delle sirene: Israele si ferma per ricordare l'Olocausto. Per le strade di Gerusalemme, come di tutte le altre città israeliane, alle 10 del mattino tutto si è fermato in rispettoso silenzio: auto, pedoni e mezzi pubblici immobili per rendere omaggio ai sei milioni di morti nella Shoah, nel giorno dedicato al ricordo dello sterminio.(immagini Afp)