Francoforte (askanews) - Il governo tedesco ha rivisto al rialzo le previsioni di crescita economica relative all'anno in corso e al prossimo, spingendosi ad affermare che per la più forte economia europea si tratta di un deciso e positivo punto di svolta.Per tutto il biennio è attesa una crescita del Pil dell'1,8% mentre le stime precedenti ipotizzavano un più 1,5% nel 2015 e un più 1,6% nel 2016. "La Germania si trova su solido percorso di crescita, ha spiegato il ministro degli Affari economici e dell'Energia Sigmar Gabriel, spinto da sviluppi positivi sul mercato dellavoro, da aumenti salariali e da un incremento dell'occupazione. Il pilastro fondamentale di questa crescita dipende dalla ripesa dei consumi".(Immagini Afp)