Roma, (askanews) - Parata di star internazionali e nazionali quest'anno al TaorminaFilmFest, il festival di cinema in crescita negli ultimi anni, giunto alla 62esima edizione che si terrà a Taormina dal 10 al 18 giugno. Ventuno i paesi rappresentati nei film in programma, più di cento titoli fra anteprime, concorso, documentari e più di cento ospiti, fra cui spiccano i nomi di Richard Gere, in veste di presidente onorario che darà il via alla kermesse con un'iniziativa di beneficenza per i senza tetto, Oliver Stone, in veste di produttore di "Ukraine on fire", Susan Sarandon, Harvey Keitel, Jeremy Renner, Rebecca Hall, Ray Winstone, Jacqueline Bisset e molti altri.

Tanti gli italiani presenti, da Alessandro Borghi a Francesco Munzi, da Marco Bellocchio a Marco D'Amore e Salvatore Esposito di "Gomorra", a Noemi, Claudio Santamaria, Giorgio Panariello e Anna Galiena.

Quest'anno apre il cartoon della Pixar "Alla ricerca di Dory" di Andrew Stanton, e chiude "I.T." di John Moore con Pierce Brosnan. Nel concorso, invece, il film d'apertura è "Tutti

vogliono qualcosa" di Richard Linklater, mente quello di chiusura "Desierto", di Jonas Cuaron, figlio del regista Alfonso.