Tblisi (askanews) - L'abbraccio di Papa Francesco ai disabili, ai malati, agli operatori di carità della chiesa cattolica in Georgia. Una tappa importante nella seconda giornata della visita di Bergoglio a Tblisi, in Georgia.

Il pontefice è arrivato al centro di assistenza dei Camilliani, i chierici regolari ministri degli infermi, nel quartiere di Temka, estrema periferia della capitale georgiana. Accolto da padre Pawel, direttore del centro di assistenza camilliano e dalla direttrice di Caritas Georgia.

Dopo il saluto del Papa, alcuni ragazzi disabili hanno preparato uno spettacolo emozionante per il Pontefice.