Londra, (TMNews) - George Alexander Louis. Il nome che William e Kate hanno scelto per il loro primogenito è nel solco della tradizione reale. Il primo nome è quello di molti sovrani del passato: se George principe di Cambridge, terzo in linea di successione, sceglierà di mantenere il suo primo nome sarà il settimo Giorgio a regnare. L'ultimo è stato Giorgio VI, morto nel 1952, papà della regina Elisabetta II: dunque si pensa che la scelta del nome sia stata molto gradita alla bisnonna. Il nome di battesimo di Giorgio VI era Albert, in famiglia lo chiamavano Bertie: George era il suo quarto nome. La sua scelta fu un segnale di stabilità: Giorgio VI salì al trono nel 1936 dopo l'abdicazione del fratello Edoardo VIII, che rinunciò a regnare per sposare una divorziata, Wallis Simpson.Giorgio è anche il santo patrono d'Inghilterra, simbolo di onore e galanteria. George dal 1996 è uno dei venti nomi più popolari in Gran Bretagna, ed era il favorito dai bookmaker. Il secondo nome, Alexander, secondo i cronisti reali era il preferito di mamma Kate: Alexandra è anche il secondo nome della regina Elisabetta. Louis si pensa sia un omaggio a lord Mountbatten, ultimo vicerè dell'India, ucciso in un attentato dell'Ira nel 1979.L'attesa per il nome del bebè reale è durata 48 ore, molto meno che nel caso di William, una settimana, e di Carlo, un mese. La scelta è stata comunicata qualche ora dopo l'arrivo dei genitori a Bucklebury, nella casa dei Middleton. Nella residenza londinese di Kensington Palace William, Kate e George avevano ricevuto la visita della regina Elisabetta: è la prima volta in 120 anni che un monarca regnante incontra il terzo in linea di successione. L'ultima volta era successo nel 1894, quando la regina Vittoria incontrò il bisnipotino, il futuro Edoardo VIII.(immagini Afp)