Teheran (askanews) - Diplomazia e business nella missione a Teheran dei ministri degli Esteri Paolo Gentiloni e dello Sviluppo economico Federica Guidi. I due esponenti del governo italiano sono statiricevuti dal presidente della Repubblica islamica Hassan Rohani. Un incontro durante il quale Gentiloni e Guidi hanno confermato la soddisfazione di Roma per l'accordo sul programma nucleare iraniano firmato a Vienna lo scorso 14 luglio, e "per il quale l'Italia è sempre stata in prima fila a livello Ue e nella comunità internazionale", ha detto il titolare della Farnesina.Il ministro dello Sviluppo economico Guidi avrà, tra l'altro, una riunione alla Camera dicommercio insieme a una delegazione di imprenditori italiani partiti da Roma.