Gaza (TMNews) - I commercianti riaprono i negozi, i clienti tornano nei caffè e le strade si cominciano a riempire. E' la vita dopo la tregua a Gaza, dove la normalità sta riconquistando i suoi spazi a quasi due mesi dall'inizio del conflitto, grazie all'accordo per un cessate il fuoco permanente firmato in Egitto fra israeliani e palestinesi. "Siamo riusciti a dormire - dice questo abitante di Gaza - è stata la migliore notte di tutta la nostra vita".Per le strade spuntano macchine e camioncini stipati di materassi, mobili, valigie, tutti beni salvati durante i bombardamenti dalle famiglie palestinesi sfollate che ora tornano per ricominciare la loro vita. Non tutti però trovano ancora una casa in cui riprendere la loro vita, la guerra che ha ucciso 2.143 palestinesi e 70 israeliani ha devastato la Striscia di Gaza distruggendo abitazioni e infrastrutture. Fra i punti fondamentali dell'intesa del Cairo c'è proprio l'alleggerimento dell'embargo affinché passino materiali e mezzi per cominciare a ricostruire Gaza.(Immagini Afp)