Gaza (TMNews) - Il cessate il fuoco è stato violato dal lancio di tre razzi dalla Striscia di Gaza su Israele e le forze militari dello Stato ebraico hanno subito risposto con nuovi raid aerei che hanno ucciso diversi palestinesi e distrutto altri edifici a Gaza City.Tra le vittime, in base a quanto ha fato sapere Hamas, anche la moglie e la figlia di Mohammed Deif, capo militare del movimento integralista al potere nella Striscia, la cui casa è stata colpita dai bombardamenti israeliani. Secondo Tel Aviv, Deif era un "obiettivo legittimo da liquidare". Una terminologia che contribuisce a mostrare quanto sia difficile trovare una qualsiasi forma di dialogo tra Israele e i palestinesi.E, come era ampiamente prevedibile, il riacutizzarsi dello scontro militare ha provocato la rottura dei negoziati del Cairo sotto la mediazione egiziana. Netanyahu ha ordinato alla delegazione israeliana di rientrare e la guerra continua.