Roma, (askanews) - "In Italia non vedo segnali di un incremento dell' antisemitismo". Lo ha affermato il presidente dell'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, Renzo Gattegna, a margine del convegno "Quadro geopolitico e antisemitismo" alla Camera dei deputati. "Facciamo un lavoro capillare sia fra i giovani nelle scuole sia fra gli adulti attraverso i mezzi di comunicazione. Spieghiamo chi siamo e cosa proponiamo per il futuro. Ritengo che la sensibilità verso la minoranza ebraica in Italia sia aumentata.L'antisemitismo vero e proprio in Italia si è ridotta a frange marginali anche se non bisogna mai abbassare la guardia", ha aggiunto Gattegna sottolineando che "questi fenomeni di pericolo arrivano dall'estero, non sono italiani, almeno la matrice non è italiana".