Roma, (askanews) - Gaia e Gioia, agnelline di due mesi, salvate dalla macellazione sono state ricevute nei saloni di Montecitorio e 'adottate' dalla presidente della Camera, Laura Boldrini. Ci sono già oltre 35mila firme per la petizione Enpa per chiedere la fine della macellazione degli agnelli a Pasqua.

"Bisogna alimentare il rispetto per gli animali, considerarli come esseri viventi che possono soffrire. Far venire queste due agnelline a Montecitorio serve a sensibilizzare la gente verso un tema dietro il quale c'è sofferenza. Gli animali vanno rispettati, vanno trattati bene" ha detto Boldrini.

Gaia e Gioia vivranno in una fattoria didattica con spese sostenute da Boldrini. Ricorda la presidente dell'Ente Nazionale Protezione Animali, Carla Rocchi: "Verrà un giorno in cui uccidere gli animali sarà come uccidere le persone'. Questo non l'ha detto un vegano impazzito, l'ha detto Leonardo da Vinci, 500 anni fa. Sono intuizioni precoci che però segnano una linea del futuro".

Nel 2016 sono stati macellati 2,7 milioni di animali tra agnelli, agnelloni e capretti.