Roma, (askanews) - Novantanove stecche di sigarette sequestrate, 16 kg in tutto, presso il porto di Ancona. Per essere alla sua prima operazione, è andata decisamente bene al giovane "Gaby", il pastore tedesco addestrato per la ricerca dei tabacchi lavorati, assegnato al gruppo della Guardia di finanza di Ancona per implementare le attività di controllo dei traffici illeciti presso il porto.Il neo "finanziere a quattro zampe", che da subito ha evidenziato una naturale predisposizione alle attività di ricerca, durante il controllo degli automezzi sbarcati da un traghetto proveniente dalla Grecia, si è mostrato interessato al carico di un furgone che trasportava vari scatoloni, segnalando al suo conduttore i due che contenevano le sigarette di contrabbando.I cani anti-tabacco rappresentano una novità assoluta a livello nazionale, prima di essere immessi in servizio devono frequentare uno specifico corso di addestramento di circa 9 settimane presso le strutture addestrative della Guardia di finanza con esperti del settore.