Monaco, (TMNews) - "I bambini sono il nostro futuro e la nostra gioia": pronunciando queste parole il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano appare commosso, durante l'incontro con la comunità italiana a Monaco di Baviera. Napolitano ha la voce rotta anche quando parla dei bambini che vivono in Germania anche più avanti nel suo discorso: "Siamo molto contenti che conservino ed amino la lingua italiana". Terzo momento di commozione quando il Presidente racconta la storia di un cittadino di Sant'Anna di Stazzema, teatro di une eccidio nazista: costretto a emigrare in Germania scelse di far studiare al figlio il tedesco, pensando che "la Germania era diventata europea ed era la stessa Europa sua e di tutti gli italiani".