Genova (TMNews) - "E' dagli anni '70 che in questa cittàogni alluvione ha i suoi morti e chi non si assume leresponsabilità. E' una cartina tornasole dell'Italia: da unaparte la burocrazia, i tempi della politica e anche dellagiustizia che interrompono le opere, dall'altra questi ragazzieccezionali, gli angeli del fango, che puliscono la città nonsolo dal fango, dando un grande messaggio di solidarietà e dicoesione sociale. Lo ha detto questa mattina a Genova lasegretaria nazionale delle Cisl, Anna Maria Fulrlan, nell'ambitodella manifestazione nazionale "100 piazze per il lavoro"."Le istituzioni locali -ha aggiunto la segretaria della Cisl-facciano le cose che devono fare. E' molto meglio -ha conclusoFurlan- attivare i cantieri, i lavori, stare dietro alle opereche aspettare di piangere insieme qualche vittima".