Lo dice per il suo business o lancia un allarme molto serio? “Noi possiamo sconfiggere il virus Zika. Ma non ce lo permettono. E con le prossime Olimpiadi le persone colpite potrebbero aumentare di molti milioni. Non solo in Brasile, ma nel mondo”. E' quanto dichiara Toshiaki Oshimo, presidente di Fumakilla, societa' leader negli insetticidi (che primeggia anche sul mercato italiano con il marchio Vape, concesso in licenza): ritiene che, in mancanza di vaccini, l'unico modo per prevenire la proliferazione di una emergenza globale di salute pubblica - gia' riconosciuta a febbraio dall'Organizzazione Mondiale della Sanita' - sia lanciare attacchi molto piu' decisi alle zanzare portatrici la' dove il focolaio dell'infezione e' piu' intenso. E aggiunge: “Regaleremo i nostri nuovi prodotti di punta, fino a 40 volte piu' potenti dell'ordinario, a tutti gli atleti e i giornalisti giapponesi che si recheranno in agosto ai Giochi di Rio”.