Roma, (askanews) - "Una città di oltre 4 milioni di abitanti deve pensare a una governance differente: Milano è più piccola, la città di Roma è diventata un mostro perciò, io non dico un commissario, ma una struttura molto più completa": ad affermarlo è l'architetto Massimiliano Fuksas, nato a Roma, durante una visita con la stampa al cantiere del Nuovo Centro Congressi "La Nuvola" dell'Eur a Roma, la cui inaugurazione è prevista nel 2016."E' una governance che non può funzionare, fare il sindaco di una città così, no, lo fai di New York, di Manhattan, però poi c'è un'apparato di organizzazione incredibile", aggiunge l'archistar parlando con i giornalisti all'Eur.Anche le forze dell'ordine - secondo lui - per Roma sono poche e avrebbero bisogno di esser rafforzate e riorganizzate: "Il mio sogno - conclude - è vedere una nuova forma di organizzazone superati i due milioni di abitanti".