Parigi, (TMNews) - Il ministro della Difesa francese, Jean-Yves Le Drian, ha criticato "l'iniziativa infelice" di Ankara, dopo l'arrivo indisturbato all'aeroporto di Marsiglia di tre sospetti jihadisti francesi originariamente attesi a Parigi e dei quali la Francia aveva già annunciato l'arresto.Parlando alla radio di "pasticcio" e di "intoppo", Le Drian ha comunque garantito che una "soluzione sarà rapidamente trovata", ma che "l'iniziativa delle autorità turche di cambiare aereo (ai jihadisti) è stata infelice".Il ministro ha comunque riconosciuto che c'è stato un errore nel sistema di lettura dei passaporti a Marsiglia. "Pasticcio che dimostra che occorre rafforzare le relazioni, i metodi e le azioni con le autorità turche", ha detto il ministro.I tre sospetti jihadisti francesi, di ritorno dalla Siria attraverso la Turchia, sono rientrati in Francia senza essere fermati, mentre il ministero degli Interni francese li attendeva all'aeroporto parigino di Orly e ne aveva annunciato l'arresto.Peccato che i tre fossero sbarcati a Marsiglia... Tra loro c'è il marito di Souad Merah, sorella di Mohamed Merah, un giovane di Tolosa ucciso dalla polizia nel marzo 2012 dopo aver assassinato sette persone, tra le quali tre bambini, in una scuola ebraica.