Colombes (askanews) - Paura a Colombes, alle porte di Parigi, dove un uomo armato è entrato in un ufficio postale e ha tenuto in ostaggio due persone. La situazione si è risolta dopo un paio d'ore, quando l'uomo si è arreso agli agenti che avevano circondato la zona. Non c'è stato nessun assalto all'interno dell'ufficio postale e non ci sono feriti. Secondo quanto affermato dalle autorità si tratterebbe di uno squilibrato senza alcun legame con gli attentati terroristici a Parigi, ma sono passati solo pochi giorni dalla tragedia di Charlie Hebdo e la notizia ha messo in ansia tutto il Paese."Gli ostaggi erano evidentemente sotto choc - racconta Alexis Bachelay, parlamentare di Colombes arrivato sul posto - hanno avuto tutti molta paura perché sapete bene qual è il clima che stiamo vivendo. Erano traumatizzati".L'uomo era armato di granate e imbracciava un kalachnikov. Tuttavia, molti dei clienti dell'ufficio postale sono riusciti a scappare prima che si asserragliasse nell'edificio.(Immagini Afp)