Roma, (askanews) - La leader del Front National e grande vincitrice del primo turno delle regionali francesi, Marine Le Pen, ha definito la decisione del Partito socialista francese di ritirarsi dal secondo turno nei seggi dove è arrivato in terza posizione come un "vero suicidio collettivo". "Il partito socialista, come la setta del tempio solare, ha deciso di procedere verso un autentico suicido collettivo imponendo il ritiro delle liste - ha affermato Le Pen in un intervento da Lille, capoluogo della regione Nord-Pas-de-Calais, dove la sua lista è arrivata in testa con il 40,64% dei voti, aggiungendo - ma è la loro scelta e credo che la rimpiangeranno per anni. Perché questo ritiro potrebbe essere l'inizio della scomparsa pura e semplice del Partito socialista".Il partito del presidente Francois Hollande, al terzo posto con il 23% dei suffragi, ha annunciato di ritirarsi dal ballottaggio di domenica 13 dicembre in almeno due regioni chiave per "fare argine" all'estrema destra. Nella regione Nord-Pas-de-Calais la lista socialista ha raccolto appena il 18,12% dei consensi.Oltre a ciò, la coalizione della destra conservatrice dell'ex presidente francese Nicolas Sarkozy, che ha ottenuto complessivamente il 27% dei consensi, in vista del secondo turno ha escluso qualsiasi alleanza con la sinistra per contrastare l'estrema destra.(immagini Afp)