Maranello (askanews) - Si chiama SF71H ed è la nuova Ferrari da Formula 1 con cui la scuderia di Maranello tenterà l'assalto al mondiale piloti e costruttori per la stagione 2018. Al volante ancora Sebastian Vettel, secondo nel 2017 e Kimi Raikkonen che cercheranno di riagguantare il titolo piloti che manca al team italiano dal 2007.

La nuova rossa è stata svelata nell'auditorium di Maranello, alla presenza dell'Ad, Sergio Marchionne e del presidente dell'azienda, Piero Ferrari. Tra le novità più evidenti, il sistema Halo, una sorta di roll bar simile a una gabbia a tre punti d'ancoraggio per proteggere la testa del pilota, integrato nel corpo della vettura. Il musetto è spiovente e appuntito. Rispetto alla macchina del 2017, inoltre, è stato anche leggermente allungato il passo, soluzione che dovrebbe consentire migliori performance sui circuiti veloci. Sempre a sei cilindri il motore che potrà essere cambiato nel corso dell'intera stagione, senza penalizzazioni, solo 3 volte anziché 4.

Il colore dominante è ovviamente il rosso, eccezion fatta per il pianale nero e uno sbuffo di bianco nella parte posteriore con il tricolore italiano.

Dopo la presentazione, l'auto ed entrambi i piloti effettueranno i primi test su pista da lunedì 26 febbraio al primo marzo a Barcellona, sul Circuit de Catalunya. La seconda sessione di test, sulla stessa pista, è prevista dal 6 al 9 marzo. La stagione inizierà il 25 marzo in Australia, il Gp d'Italia a Monza ci sarà il 2 settembre.