Roma (askanews) - "Siete una banda di..., delle teste di..., dei figli di... Ho il suo nome e la denuncerò". Roberto Formigoni era davvero fuori di sè per aver perso l'aereo dopo che il gate d'imbarco del suo volo era stato cambiato diverse volte ma il suo sfogo di rabbia è stato ripreso con il cellulare da un passeggero che ha pubblicato il video amatoriale su Facebook."L'arroganza - ha replicato il senatore - è di Alitalia-Etihad non dei dipendenti, ha cambiato 4 uscite d 'mbarco dell'ultimo volo per Milano di martedì 19 maggio e si è rifiutata di imbarcare 4 passeggeri, fra cui me, che ci eravamo presentati alla prima uscita indicata regolarmente sulla carta d imbarco ben prima del tempo fissato per le procedure".