Formia (askanews) - Rocambolesca operazione dei carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Giugliano in Campania, in provincia di Napoli che, nella serata di venerdì 12 gennaio 2018 hanno arrestato a Formia, in provincia di Latina il latitante 41enne Filippo Ronga, ritenuto affiliato al clan camorristico Ranucci di Sant Antimo (Na), ricercato dall'aprile 2013, condannato a 4 anni di reclusione per rapina.

Vistosi scoperto dai militari il latitante, accompagnato da un uomo e una donna, ha dapprima tentato di opporre resistenza, poi ha estratto una pistola, risultata successivamente con matricola abrasa, carica e con il colpo in canna, puntandola contro uno dei carabinieri.

Un altro militare, allora, vista la situazione di pericolo, ha esploso tre colpi con la sua arma d'ordinanza, ferendo Ronga alla regione toracica e a una gamba. Per le ferite riportate, il latitante è stato ricoverato all Ospedale Civile di Formia, in prognosi riservata, piantonato in stato di arresto per tentato omicidio, porto abusivo di arma clandestina e resistenza a pubblico ufficiale.

Arrestati anche i due accompagnatori del ricercato, accusati di favoreggiamento, resistenza e lesioni personali.