Candidato Lombardia: non e' questione di razzismo, ma di logica