Roma, (askanews) - La Conferenza delle Regioni ha inviato una lettera a Palazzo Chigi per chiedere "la convocazione sollecita della cabina di regia che il governo stesso ha voluto per mettere a sistema gli investimenti del Fondo sviluppo e coesione perché si rimanda da molte settimane e molte regioni hanno espresso perplessità sui criteri di attribuzione dei fondi". Lo ha spiegato Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria e vice presidente della Conferenza delle Regioni, uscendo dalla riunione al Cinsedo.

Toti ha spiegato che "stiamo parlando delle Regioni del Centronord perché per le Regioni del Sud il sistema degli accordi e dei patti è stato considerato buono e quindi si procede su quella strada". Sulle Regioni del nord, ha aggiunto Toti, "occorre sveltire la pratica e un chiarimento complessivo sull'utilizzo delle risorse e la loro ripartizione. Penso che De Vincenti e Lotti, che coordinano la cabina di regia, si faranno carico nei prossimi giorni di convocarla anche perchè è slittata da molte settimane".