New York (TMNews) - Estate di follie e travestimenti a New York. Alcuni anni fa gli agenti segreti di Improv Everywhere, il collettivo della Grande Mela che organizza eventi bizzarri, aveva lanciato l'idea del bagno in smoking, che ora è diventato una tradizione: così un centinaio di persone in abiti da sera hanno trascorso una normale giornata al mare tra bagni nell'oceano, giochi con la sabbia e relax sulla spiaggia di Coney Island.Sempre all'insegna dell'eleganza un po' fuori dagli schemi è l'ottava edizione della Jazz Age Lawn Party, una grande festa in stile charleston organizzata sulla Governors Island di New York.Oltre 10.000 persone vestite come negli anni 20 hanno ballato al ritmo delle musiche di grammofoni e cantanti con cappellini di paglia."La cosa che amano di più le persone è la semplicità di questi eventi. Il successo è dovuto a pochi ingredienti: sole, musica balli e cocktail, per condividere un momento divertente e romantico" spiega l'organizzatore Michael Arenella.Le signore con omberllini e vestitini con frange e pizzi hanno fatto rivivere le atmosfere delle follie, delle feste e dell'antiproibizionismo della Belle Epoque.Colpi di caldo e di teatro rendono la grande mela un luogo unico anche d'estate.