Padova (askanews) - "Sono in Veneto per riprendere i temi forti della politica di un partito: quindi ripristinare un dialogo con le categorie produttive e con le fasce di società che hanno avuto in noi una rappresentanza adeguata negli anni scorsi e che oggi ci hanno abbandonato". Lo ha detto l'europarlamentare di Forza Italia Raffaele Fitto a margine di un convegno a Padova."Le liti di condominio non mi interessano - ha aggiunto Fitto - Questa mattina è uscita la notizia molto simpatica che il partito ha commissariato il coordinamento cittadino di Torino e quello provinciale di Verbania solo perchè i coordinatori stanno organizzando la mia manifestazione del 14 marzo a Torino"."Mi sembra che siamo in una situazione decisamente paradossale - ha proseguito Fitto - non ci intimorisce in alcun modo perchè noi la battaglia la facciamo dentro Forza Italia, a partire dagli errori fatti dal partito e da una necessità ,di cui tutti sentiamo fortemente bisogno, e cioè che si superi la fase dei nominati e si arrivi a quella degli eletti, dando una centralità ai cittadini e ai nostri elettori. Questo è il tema di fondo - ha concluso - su cui noi vogliamo rilanciare la nostra azione con il massimo di prospettiva politica".