Firenze, (TMNews) - Spaesamento e confusione ai piedi di Palazzo Vecchio a Firenze fra chi controlla l'orologio in cima Torre di Arnolfo, che nasconde un segreto. Bisogna guardare solo una lancetta, quella più lunga, mentre quella più corta, non solo non indica l'ora ma è soltanto un contrappeso. Come funziona esattamente l'opera del 1667 realizzata da Giorgio Lederle e montata da Vincenzo Viviani lo spiega l'assessore Sergio Givone.Intanto l'orologio continua ad confondere italiani e stranieri, come questa ragazza convinta che sia rotto.