Firenze (TMNews) - A Firenze, i bambini allontanati dalle rispettive famiglie, per i più svariati motivi, avranno di nuovo un posto dove incontrare i genitori. L'istituto degli innocenti del capoluogo toscano, il più antico luogo della città dedicato esclusivamente ai bambini, infatti, accoglie lo "spazio neutro, una nuova struttura che tutela le visite tra i piccoli e i loro genitori, salvaguardandole dal rischio di contatti non previsti, se non vietati dall'autorità giudiziaria. La presidente dell'Istituto, Alessandra Maggi."Noi collaboriamo con questi soggetti - spiega - collaboriamo con il Tribunale per i minori, accogliamo bambini che il Tribunale decide di allontanare dalla famiglia e con loro e con i servizi sociali lavoriamo per reinserirli nella famiglia, quindi per ricostruire le relazioni tra i genitori e i bambini".Lo Spazio è dotato di uno specchio unidirezionale e di due stanze che permettono di assistere agli incontri, che possono anche essere registrati in audio e video."Prevalentemente - conclude il presidente Maggi - è una struttura a disposizione della Magistratura e del Tribunale per i minori".Lo "spazio neutro", infine, potrà essere utilizzato anche da professionisti esterni per terapie e consulenze.