New York (TMNews) - È nata con l'idea di rendere più semplici gli scambi di messaggi in aereo e in treno, ma FireChat, l'applicazione che può essere usata senza Internet, sta conquistando l'Iraq e le zone di guerra dove i governi pongono restrizioni sul web. Creata su un'isola della baia di San Francisco, dopo gli Stati Uniti FireChat ha la sua maggiore diffusione proprio nel paese dei due fiumi.Prodotta dalla startup Open Garden, la app permette ai suoi utenti di scambiarsi messaggi facendoli passare attraverso Bluetooth da un iscritto a FireChat all'altro. Oltre a questo, se un utente è connesso a Internet, tutti gli altri che si trovano nelle vicinanze potranno usarlo come ponte e fare ricerche sul web. Secondo il vicepresidente della divisione marketing e vendite di Open Garden, solo la scorsa settimana in Iraq FireChat è stata scaricata 40.000 volte. "Adesso ci sono così tanti user di FireChat a Baghdad da poter creare diverse intranet locali - ha spiegato - anche se in questi luoghi l'accesso a Internet è bloccato, le persone possono scambiarsi messaggi".