Genova, (TMNews) - "Che sia in atto la campagna elettorale è assodato, che Berlusconi sia candidato è assodato. Personalmente ho trovato la richiesta dei suoi legali naturale e legittima e mi sono meravigliato che i giudici non l'abbiano accolta, francamente non ne capisco la ragione". Lo ha dichiarato il presidente della Camera e leader di Fli, Gianfranco Fini, commentando il no dei giudici della Corte d'Appello di Milano alla richiesta di rinvio del processo Mediaset per legittimo impedimento avanzata dai legali di Silvio Berlusconi."La richiesta di sospendere l'udienza - ha aggiunto Fini - non mi sembra una delle tante 'intemerata' di Berlusconi contro la magistratura".