Roma, (askanews) - Tutto pronto per la finalissima di Coppa Italia, in programma all'Olimpico il 20 maggio, tra Lazio e Juventus. I bianconeri non vincono il titolo dal 1995 e quest'anno sognano il triplete - dopo aver conquistato il quarto scudetto consecutivo e in vista della finale di Champions League contro il Barcellona a Berlino. La Lazio invece ha vinto la Coppa Italia due anni fa, battendo la Roma. Alla vigilia del match, i due allenatori commentano così: "La partita sarà molto difficile ma dobbiamo cercare di vincere perchè credo che portare a casa la Coppa Italia sia molto importante per preparare al meglio la finale di Champions". "Puntiamo a mettere in campo la nostra migliore prestazione, sappiamo che dobbiamo fare uno sforzo straordinario".Per il capitano della Lazio, Stefano Mauri, non è impossibile battere la Juve: "Sappiamo le caratteristiche della Juventus, sappiamo che è molto forte, ma sappiamo anche che ha dei punti deboli e vogliamo metterla in difficoltà. Stiamo lavorando per mettere a punto soluzioni tattiche per metterla in difficoltà".Un match troppo importante per i bianconeri. Come spiega il difensore Giorgio Chiellini: "Questa finale è speciale perchè questa è una Coppa che manca da troppo tempo. Da 10 anni che sono alla Juve, abbiamo giocato una sola finale e ancora non c'è andata giù il fatto di averla persa. Ce la siamo sudata e conquistata sprecando energie ed è una Coppa a cui teniamo tanto a vincerla".