Manila (askanews) - Filippine devastate dal tifone Koppu. Il ciclone tropicale ha provocato la sua prima vittima, un uomo travolto dagli alberi abbattuti dalle violentissime raffiche di vento che hanno investito la parte settentrionale dell'arcipelago. Almeno otto persone risultano disperse mentre le autorità hanno già ordinato l'evacuazione di oltre23mila persone, ma il numero degli sfollati sembra destinato a salire nelle prossime ore.La popolazione chiede aiuti urgenti dato che il livello dell'acqua si sta alzando repentinamente mentre i soccorritori non sono ancora in grado di raggiungere alcune zone nella prima fase dell'emergenza, secondo quanto dichiarato da fonti della Protezione civile filippina. Le immagini trasmesse dalla tv locali mostrano fiumi di fango che trascinano via alberi e case, divelte dagli ancoraggi.Il governo ha annunciato di aver evacuato decine di migliaia di persone nelle aree che sono sul prevedibile percorso del tifone che potrebbe colpire il paese per altri tre giorni. Koppu ha causato anche pesanti disagi al traffico aereo e ferroviario.(Immagini Afp)