Roma, (askanews) - Un maxi-incendio ha colpito la più grande biblioteca universitaria della Russia, a Mosca, provocando danni a oltre un milione di documenti storici unici. Docenti, studenti ed esperti hanno parlato di una Chernobyl culturale."L'area colpita dall'incendio è stata di circa 2mila metri quadri - ha spiegato Alexandr Gavrilov, numero due del ministero russo delle Situazioni di Emergenza - l'area danneggiata di oltre mille metri quadri. Ora l'incendio è stato domato ma abbiamo lavorato per due giorni".La zona colpita è quella dell'Istituto di informazione scientifica delle scienze umane. Creata nel 1918, la Biblioteca raccoglie più di 10 milioni di documenti storici, tra libri, riviste e giornali, nel periodo compreso tra il XVI secolo e il XX e pubblicate in diverse lingue. Un preziossimo patrimonio culturale.Immagini: Afp