Tokyo (askanews) - Il Giappone è in festa per gli 82 anni dell'imperatore Akihito, circa 23mila cittadini, sventolando bandierine nipponiche, hanno affollato i giardini del palazzo imperiale, a Tokyo, per salutare il sovrano che, in impeccabile completo scuro, si è affacciato al balcone, protetto da uno spesso vetro di sicurezza, affiancato dall'imperatrice Michiko e da altri membri della famiglia reale."L'anno appena trascorso è stato caratterizzato da forti piogge e altri disastri naturali. Il mio cuore è con coloro che hanno conosciuto il pericolo e la sofferenza - ha detto Akihito - spero che il prossimo anno sia positivo e luminoso per voi tutti e prego per la felicità di ognuno di voi. Sono molto, molto contento dell'affetto che mi avete dimostrato oggi".Il palazzo imperiale giapponese è quasi del tutto isolato dalla città. Circondato da mura e fossati, viene aperto al pubblico solo 2 volte all'anno: nel giorno del compleanno dell'imperatore e il 2 gennaio per fare gli auguri alla famiglia reale.L'imperatore giapponese è venerato quasi come un semi-Dio dai sudditi, anche se negli anni ha un po' perso l'aura di misticismo che ne caratterizzava la figura fino al periodo della II guerra mondiale.(Immagini Afp)