Roma, (TMNews) - Discoteche, ville e un parco vetture da fare invidia a un autosalone di lusso. E' parte del ricco patrimonio confiscato ad alcuni membri del clan Casamonica dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia Roma-Trastevere in esecuzione di un decreto di confisca del tribunale di Roma.Si tratta di oltre 3 milioni di euro in beni mobili e immobili e di 12 auto tra cui Ferrari, Bmw e Mini Cooper. Sigilli anche a una lussuosa villa, a una famosa discoteca in zona Testaccio e svariati conti correnti. L'indagine, conclusa nel gennaio del 2009, permise di fermare una banda dedita al traffico internazionale di droga, capeggiata da un appartenente alla famiglia Casamonica. Complessivamente nel corso delle indagini, coordinate dalla DDA di Roma, i 44 indagati hanno collezionato pene per un totale di oltre 200 anni di reclusione.